Un'ora di verde e storia

La cultura riparte: Appuntamento in Giardino al Castello di Agliè

Per l’intera giornata possibilità di noleggiare biciclette per ammirare su due ruote il Giardino e il Parco del Castello.

La cultura riparte: Appuntamento in Giardino al Castello di Agliè
Eventi Alto Canavese, 02 Giugno 2021 ore 18:51

La cultura riparte in zona gialla. La spettacolare cornice verde che circonda la residenza alladiese, già al centro dei cicli di conferenze Un’ora di verde e Un’ora di storia, sabato 5 giugno è protagonista di Appuntamento in Giardino al Castello di Agliè.

Appuntamento in Giardino al Castello di Agliè

La spettacolare cornice verde che circonda la residenza alladiese, già al centro dei cicli di conferenze Un’ora di verde e Un’ora di storia, sabato 5 giugno è protagonista di Appuntamento in Giardino al Castello di Agliè, iniziativa promossa da APGI-Associazione Parchi e Giardini d’Italia in parallelo con l’edizione europea di Rendez-vous aux jardins. Alle ore 10 e 12 visite guidate tematiche, su prenotazione, Gli alberi secolari del giardino, a cura del giardiniere Dario Druetto.

Un'ora di verde ...

Alle ore 17 presentazione del volume di Paolo Cornaglia, professore associato di Storia dell’architettura presso il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino, dal titolo Il giardino francese alla corte di Torino (1650-1773). Da André Le Nôtre a Michel Benard, edito nel 2021 da Olschki per la collana del Centro Studi delle Residenze Reali Sabaude. L’opera ripercorre la lunga stagione del giardino francese in Piemonte, attraverso un’ingente quantità di materiale documentario e iconografico conservato negli archivi di Torino e Parigi.

... Un'ora di storia

Le vicende legate ai progetti di André Le Nôtre per il parco del Castello di Racconigi e il giardino del Palazzo Reale di Torino sono infatti affrontate alla luce della corrispondenza diplomatica tra ambasciatori, inviati, agenti, ministri e il duca di Savoia. Emerge così un meccanismo di esportazione dei modelli francesi, diffusi tramite l’invio di disegni, giardinieri e progettisti in tutta Europa, che nel 1739 portò al conferimento della carica di direttore al parigino Benard, artefice dei giardini della Palazzina di Caccia di Stupinigi, del Castello di Moncalieri e del Castello di Agliè. Intervengono, insieme all’autore, Elena De Filippis, direttrice regionale Musei Piemonte, Luisa Berretti, vice direttrice del Castello di Agliè, Andrea Merlotti, direttore del Centro Studi delle Residenze Reali Sabaude, Federico Fontana, architetto paesaggista, Bianca Maria Rinaldi, professore associato del Politecnico di Torino. Per l’intera giornata possibilità di noleggiare biciclette per ammirare su due ruote il Giardino e il Parco del Castello. Info e prenotazioni: drm-pie.aglie.prenotazioni@beniculturali.it – 0124 330102.