Allerta rossa maltempo: strade allagate, fiumi e torrenti monitorati | VIDEO

A Settimo Vittone una borgata è isolata per caduta massi a Traversella è caduta una valanga in strada.

Rivarolo, 24 Novembre 2019 ore 09:36


Continua l’allerta rossa maltempo con strade chiuse e torrenti monitorati nel Canavese. Nella notte tra sabato 23 e domenica 24 novembre, infatti, la pioggia ha continuato a scendere senza sosta.

Continua l’allerta maltempo

E’ ancora allerta rossa per il maltempo in Canavese. Una notte di apprensione e maxi lavoro per molti sindaci e amministratori del territorio insieme ai gruppi di Protezione civile, vigili del fuoco e i vigili urbani che hanno monitorato la situazione dei propri corsi d’acqua. E lo hanno fatto sotto una pioggia che incessantemente è continuata a scendere senza dare sollievo. “Bollente” il centralino del 112, con diverse segnalazioni per allagamenti sui quali sono intervenuti i vigili del fuoco.
Le forti piogge della notte hanno creato numerose criticità sul territorio. Sono più di 100 i Centri operativi misti comunali aperti e in contatto con la Sala operativa della Città metropolitana di Torino. Alle 11 di ogi, domenica, questa è la situazione: 23 strade chiuse per frane e allagamenti; 8 percorribili con difficoltà.  Sono sopra la soglia critica di pericolo il Malone, il Chisola, in quella critica di superamento del livello di guardia il Ceronda, il Banna, la Stura di Lanzo, il Po. Molte le situazioni critiche, in particolare: Settimo Vittone ha una borgata isolata per caduta massi sulla strada comunale, che si sta provvedendo a rimuovere; A Traversella, sulla strada verso Fondo, è caduta una valanga ieri sera che non ha creato problemi per l’incolumità degli abitanti: in mattinata avranno luogo i sopralluoghi per controllare eventuali danni e criticit.

Rivarolo Canavese

A Rivarolo, a causa dell’allerta maltempo, le criticità maggiori si sono registrate nella giornata di ieri per gli allagamenti dovuti allo straripamento di rogge e di rii in località: Cittadella (Fraz. Sant’Anna), Argentera (strada Rivarossa), frazione Mastri e sulla statale ex 460, nei pressi della frazione Vesignano per lo straripamento della roggia di Oglianico. “La situazione è controllata costantemente dalla polizia municipale, dai cantonieri (coordinati dall’ufficio Lavori Pubblici) e dalla Protezione civile – fanno sapere dal Comune – Si raccomanda di non rimuovere transenne e cartelli di divieto per la propria e altrui incolumità. Si raccomanda altresi’, vista l’allerta meteo ROSSA, e le previsioni di intensa pioggia ancora per molte ore, di spostarsi in auto solo in caso di effettiva necessità e, ove necessario, di spostarsi con estrema prudenza”.

Cuorgnè

Situazione sotto controllo a Cuorgnè, dove i tecnici Enel hanno operato tutta la notte per risolvere alcune criticità in località Bastiglia e in altre frazioni. “Il monitoraggio continuo sin dalle prime ore della mattina sul territorio evidenzia livelli Orco ancora sotto i valori critici, così come per il Gallenca al momento più insidioso.
Strade percorribili (usando sempre prudenza), prudenza sulla strada per Santa Lucia per fuoriuscita acqua sulla carreggiata (monitorata dal nostro servizio di polizia municipale) i vigili del fuoco sono intervenuti questa notte su uno smottamento zona Borgiallo, dalle prime ore del mattino stiamo operando su uno smottamento (non su percorso viabile) in zona Nava” spiega il sindaco, Beppe Pezzetto, che sta aggiornando attraverso i social puntualmente i cittadini.

Valperga e Prascorsano

Massima attenzione anche a Valperga. “Per quanto concerne il nostro comune segnaliamo criticità nella zona Rolandi, lungo la strada per Pertusio e via Peradotto lungo il rio Livesa, invitiamo a non transitare in queste zone” si legge sulla pagina Facebook ufficiale del Comune. A Prascorsano, invece, chiusa per allagamento la strada per Rivara chiusa. Sono in corso le operazioni per il ripristino della viabilità.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve