Cuorgnè raccolta ingombranti: un sabato ecosostenibile contro i "maiali"

Pezzetto: "Adesso per quelli che abbandonano i rifiuti nei nostri boschi non ci sono più scuse, se non l’ignoranza".

Cuorgnè raccolta ingombranti: un sabato ecosostenibile contro i "maiali"
Rivarolo, 03 Luglio 2019 ore 11:36

Non va, fortunatamente, in vacanza il servizio di «raccolta ingombranti» fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, realizzato a Cuorgnè in collaborazione con la ditta Teknoservice, che si occupa della raccolta dell’immondizia nei comuni dell’alto Canavese.

Raccolta ingombranti gratuita

Sabato scorso, 29 giugno, fin dalle 7 di mattina tanti cittadini si sono recati presso la piazza di via Tenente Zerboglio (in zona Ponte Vecchio) per conferire mobili, vecchie sedie, materassi, elettrodomestici, tv non più funzionanti, divani malconci. Una giornata «eco-sostenibile» dal bilancio più che positivo.

Giornata ecostenibile

Il servizio di raccolta gratuita degli ingombranti ha ancora una volta fatto centro. Giustamente soddisfatto il sindaco, Giuseppe Pezzetto: «La raccolta “gratuita” una volta al mese del materiale ingombrante sta funzionando. Nella giornata di sabato scorso, 29 giugno, è stato riempito un container e mezzo di immondizia. Adesso per quelli che abbandonano i rifiuti nei nostri boschi non ci sono più scuse, se non l’ignoranza. Grazie ai consiglieri comunali Mauro Fava e a Vanni Crisapulli, che dalle 7 di mattina si sono resi disponibili per supportare gli operatori di Teknoservice. Con un po’ di buona volontà e l’impegno di tutti possiamo contribuire a rendere il nostro piccolo pezzo di mondo migliore, per noi e per quello che verranno».

Prossimi appuntamenti

L’iniziativa, utile per contrastare il fenomeno dell'abbandono per strada dei rifiuti di grandi dimensioni, sarà attuata anche nei giorni: 27 luglio, 31 agosto, 28 settembre, 26 ottobre, 30 novembre e 28 dicembre. Per informazioni: staff@comune.cuorgne.to.it oppure centralino: 0124655111 e numero verde: 800079960. Dal Comune ricordano che non si possono conferire in questi appuntamenti: pneumatici, macerie, sanitari, estintori, bombole, vernici, neon, oli minerale e vegetali, rifiuti pericolosi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter