Cronaca

Daisy Osakue rischia di non partecipare agli Europei

Troppo alte le dosi di cortisone che deve assumere la promessa dell'atletica italiana.

Daisy Osakue rischia di non partecipare agli Europei
Cronaca Torino, 02 Agosto 2018 ore 15:14

Daisy Osakue, la 22 italiana di origini nigeriane, deve assumere una dose massiccia di cortisone, per lei i prossimi campionati Europei sono a rischio.

Daisy Osakue dovrà rinunciare agli Europei?

La ragazza, colpita da un uovo lanciato da un'auto la notte fra domenica e lunedì, rischia di non poter prendere parte ai campionati Europei  di atletica in programma a Berlino dal 7 al 12 agosto. Daisy ha subìto una lesione alla cornea e deve assumere dosi massicce di cortisone.

Le parole di Malagò

Sul suo caso è intervento il numero uno del Coni Malagò: «Ho parlato oggi con Alfio Giomi, presidente della Fidal. Mi ha detto che la partecipazione di Daisy Osakue agli Europei di atletica è fortemente a rischio. Daisy deve fare una dose massiccia di cortisone e malgrado ci sia la possibilità dell’esenzione la quantità è troppo elevata. Quello che è successo è un fatto estremamente grave».

Venerdì la decisione

Una decisione in merito verrà presa venerdì, come ha spiegato Giomi: Daisy sosterrà una visita medica e verranno valutate le sue condizioni. Se il suo stato di salute e la terapia sono idonee alla partecipazione agli Europei verrà stabilito solamente in quella sede.

Non perdiamo la speranza

«Stiamo compilando tutti i moduli per dimostrare che abbiamo preso il cortisone per motivi eccezionali - dice Maria Marello, allenatrice di Daisy - Venerdì a Roma farà un altro controllo per valutare la terapia: rimaniamo positivi, non perdiamo la speranza. Daisy è una tosta e non molla».

Seguici sui nostri canali