Robassomero

Dimissioni dei consiglieri di opposizione

La motivazione? Il mancato accesso ai locali della mensa scolastica.

Dimissioni dei consiglieri di opposizione
Ciriè, 22 Maggio 2020 ore 11:53

Dimissioni dei consiglieri di opposizione. A Robassomero  il capogruppo Renata Capello (al centro della foto di repertorio) e il collega di lista civica  Filippo Sabella hanno deciso di lasciare l’incarico.

Dimissioni dei consiglieri

Al centro della bagarre c’è, secondo i dimissionari,  il mancato accesso ai locali della mensa scolastica per effettuare dei controlli. La lettera d’abbandono è stata protocollata giovedì 14 maggio in municipio. Tra settembre 2019 e aprile 2020 la minoranza ha continuato a chiedere inutilmente di poter esercitare il diritto d’ accesso ai locali del refettorio scolastico. Lo scopo era effettuare il controllo preventivo sulla utilizzabilità dei locali e sulla regolarità del servizio.

La commissione deve vigilare

L’attuale  Amministrazione comunale guidata dal sindaco  Mangani ha ribadito come più volte ha risposto alle missive della minoranza. Nel 2017 l’allora assessore Capello aveva indicato in una delibera di giunta che l’organo preposto al controllo dei pasti scolastici è la commissione mensa. Inoltre ha previsto anche ci fossero: una sola rappresentanza dell’ Amministrazione, ilresponsabile del servizio finanziario, due docenti delle elementari e medie. Oltre un genitore per ogni classe. Perciò la richiesta d’inserire Capello e Sabella nell’elenco delle persone autorizzate, in maniera permanente e autonoma, non è stata accolta in quanto la normativa non lo prevede.

Troppe dimissioni…

Il gruppo del primo cittadino afferma di aver sempre  fornito quanto richiesto alla minoranza. Commenta capogruppo di maggioranza Denis Schillaci: “Le motivazioni sono una scusante per nascondere che in meno di un anno dalle elezioni comunali ci sono stati due abbandoni, oltre a quello di Capello e Sabella. Tra cui una presa di distanza, con formazione di un gruppo autonomo”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità