Cronaca
Incidente

Front: cinghiale contro auto, distrutto pilone votivo

Ennesimo incidente a causa dei cinghiali. Il Sindaco Andrea Perino: "Se penso che per problemi di risparmio energetico si dovrà intervenire abbassando le luci delle strade, la cosa mi preoccupa parecchio"

Front: cinghiale contro auto, distrutto pilone votivo
Cronaca Ciriè, 26 Novembre 2022 ore 09:53

Front Cinghiale contro auto, distrutto pilone votivo

L'ennesimo incidente

Ancora incidenti stradali a causa dei cinghiali che attraversano all’improvviso le strade.  Si tratta del terzo caso nell'arco di pochi giorni. Così è accaduto lunedì sera 21 novembre. Erano le 21.30  quando un grosso ungulato ha attraversato  la Sp 13, all’altezza dell’ex “Casa del Maresciallo”, alla Polveriera a Front, L’automobilista, alla guida di  una DR. 4.0, dopo l’impatto con l’ungulato,  perdeva il controllo e andava a schiantarsi contro l’antico pilone votivo, detto degli Artiglieri: un disastro.

Pezzi del pilone e calcinacci che hanno letteralmente  attraversato  la carreggiata sbriciolati sulle due corsie, con la circolazione stradale bloccata e una lunga coda ferma in entrambe le direzioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una coppia  di nazionalità romena, marito e moglie,  residenti in zona, coinvolti nello schianto, lui ferito lievemente veniva poi trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Ciriè e il cinghiale, cento chili, moribondo sul selciato.  È intervenuta la Protezione Civile di Front, la Forestale per l’abbattimento del cinghiale e i trattori per pulire le carreggiate.

 

Situazione preoccupante

In Canavese, purtroppo, sono sempre più numerosi gli incidenti stradali causati dai cinghiali, soprattutto in questa zona che è parte del Parco delle Vaude: «Occorre prendere provvedimenti perché così è davvero un pericolo per gli automobilisti e, non solo, - commenta il sindaco Andrea Perino – certo diminuire la velocità sarebbe già un vantaggio per evitare l’impatto ed avere la possibilità di scansare l’animale, ma in questa zona si registra una sempre più massiccia presenza di ungulati. Se penso che per problemi di risparmio energetico si dovrà intervenire abbassando le luci delle strade, la cosa mi preoccupa parecchio».

Le operazioni di ripristino della strada sono andate avanti per diverse ore e si è reso necessario anche l'intervento dei vigili del fuoco di Rivarolo Canavese.

Seguici sui nostri canali