Cronaca
asl to4

Il medico No-Vax di Borgaro non potrà più esercitare: revocata la convenzione a Giuseppe Delicati

Già indagato da due procure per un video in cui negava l'esistenza del virus e per avere rilasciato decine di certificati di esenzione vaccinale senza averne titolo.

Il medico No-Vax di Borgaro non potrà più esercitare: revocata la convenzione a Giuseppe Delicati
Cronaca Torino, 03 Gennaio 2022 ore 00:36

Il medico No-Vax di Borgaro non potrà più esercitare: revocata la convenzione a Giuseppe Delicati, già indagato da due procure, quella di Torino e quella Ivrea per un video in cui negava l'esistenza del virus e per avere rilasciato decine di certificati di esenzione vaccinale senza averne titolo.

Il medico No-Vax di Borgaro non potrà più esercitare

L'Asl To4, su proposta del Collegio arbitrale convocato dalla Regione, ha revocato la convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale al medico No-Vax di Borgaro Giuseppe Delicati. Il dottor Delicati a ottobre 2020 era balzato agli onori della cronaca per aver pubblicato su YouTube un video in cui affermava che il vaccino antinfluenzale attivava il Coronavirus. E ancora lo scorso  agosto aveva iniziato a rilasciare, nel suo studio di via Roma, a Borgaro Torinese, i certificati per l'esonero vaccinale che invece potevano rilasciare soltanto i medici vaccinatori.

Il provvedimento di revoca della convenzione è stato consegnato al dottor Delicati il 31 dicembre. Ora i suo pazienti dovranno scegliere un altro medico di base.

Il commento del sindaco Claudio Gambino

In un momento storico in cui l'Asl e tutto il sistema sanitario nazionale sono impegnati nella campagna vaccinale avere un medico che lavorava per l'Asl e contestualmente rilasciava esenzioni vaccinali era un fatto inaccettabile e paradossale. Bene ha fatto la Asl a revocare il contratto e ora mi aspetto che con solerzia provvedano alla sostituzione di Delicati per evitare un ulteriore disagio ai suoi pazienti che già ne hanno subiti parecchi in questi mesi. Nei prossimi giorni i pazienti del dottor Delicati riceveranno comunicazione dall'Asl in merito alle procedure per poter cambiare medico scegliendo un altro medico sul territorio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter