S. Francesco al Campo

Rifiuti: bolletta più “leggera”

La tariffa è calata nell'ordine dal 10 al 20% per le famiglie del paese.

Rifiuti: bolletta più “leggera”
Ciriè, 21 Settembre 2020 ore 08:12

Rifiuti: bolletta più “leggera”. A San Francesco al Campo nel 2020.

Bolletta più “leggera”

La tariffa è calata nell’ordine dal 10 al 20% per le famiglie del paese. I cittadini sono stati virtuosi e i dati del Sia ce l’hanno confermato. Dal primo gennaio 2020 la percentuale di differenziata è passata dal 57% al 80%. L’introduzione della tariffa puntuale è stata necessaria per evitare multe da parte dell’Unione Europea per il mancato raggiungimento del 65% da parte del consorzio che gestisce l’immondizia.

Coperti i costi delle “quarantene domiciliari”

L’emergenza Coronavirus non ha certo aiutato le famiglie a osservare le regole. Infatti parecchie sono state le quarantene domiciliari a San Francesco. Il Sia ha munito i residenti di bidoni speciali. L’operazione ammonta a 5 mila euro. Interviene il vicesindaco Diego Ferron: “L’Amministrazione ha deciso di coprire i costi maggiori che si sono verificati a causa della pandemia per non penalizzare nessuno”.

Il saldo arriverà nel 2021

Nell’ultimo consiglio comunale si è definito il piano finanziario, ammontante a 491.440 euro, suddivisi per l’80% sulle utenze domestiche e per il restante sulle attività commerciali. Gli svuotamenti in eccesso verranno conteggiati alla fine del 2020. Conclude Ferron: “Chi si è mantenuto all’interno dei litri minimi non dovrà corrispondere più nulla. Mentre coloro che hanno modificato il proprio atteggiamento, riceveranno il saldo del 2020, insieme alla prima rata del 2021”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità