Mappano

Rifiuti: la differenziata così non va

Le percentuali di raccolta superano di poco il 50%.

Rifiuti: la differenziata così non va
Torino, 16 Novembre 2020 ore 12:32

Rifiuti: la differenziata così non va. A Mappano le percentuali della raccolta differenziata dei rifiuti superano di poco il 50%.

Rifiuti: così non va

L’obiettivo fissato dalla Regione è del 65% di differenziata. Quindi la giunta Grassi ha richiesto al consorzio dei correttivi. L’insoddisfazione del comune di Mappano verso il Bacino 16 è nota fin dal 2017. Tuttavia, nonostante le reiterate dichiarazioni d’intenti di volersi spostare d’ambito, l’Amministrazione Grassi continua a restare con il bacino di Settimo.

Ecostazione sul territorio

Occorre lanciare immediatamente una campagna di sensibilizzazione verso i mappanesi. Durante l’emergenza sanitaria si è implementato l’indifferenziato con le “quarantene fiduciarie”. Dover buttare tutto in un unico contenitore ha sicuramente inciso sul piano finanziario. In futuro prevedo l’implementazione delle porzioni mono-uso con una maggiore produzione di rifiuti. Quindi chiede il presidente del consiglio Sergio Cretier: “Vogliamo realizzare un ecostazione a Mappano. In questo modo si eviterebbe la gran parte degli abbandoni a bordo strada”.

“Tester” per la Tariffa Puntuale

Mappano tra i più giovani Comuni d’Italia. Quindi sarebbe aperto alla sperimentazione. Conclude Cretier: “Ci offriamo di fare da apripista alla “tariffazione puntuale”. Seta continua ad affermare di non possedere le attrezzature per organizzarla. Noi ci proponiamo come “paese-esperimento”. Purtroppo le nostre proposte restano inascoltate…”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità