RIVALTA - RIVOLI

Straziante funerale per Maria e Giorgia, morte nell'incidente di Rivoli

Commozione alle esequie per mamma e figlia decedute in seguito alle gravissime ferite riportate nello schianto una settimana fa. Proclamato il lutto cittadino.

Straziante funerale per Maria e Giorgia, morte nell'incidente di Rivoli
Cronaca Torino, 07 Settembre 2021 ore 19:09

Attimi di profonda commozione e tante lacrime al funerale svoltosi lunedì 6 settembre 2021 a Rivalta: si dava l'ultimo saluto a Maria Centonze e Giorgia Racca morte nell'incidente di Rivoli.

Il terribile incidente

Madre e figlia, 42 e 16 anni, sono morte a causa di un terribile incidente avvenuto a Rivoli lo scorso martedì. C'erano quasi cinquecento persone alle esequie, una cornice di amici parenti e conoscenti che si sono dati reciproco appoggio per sopportare la tragedia.

Letteralmente distrutti dal dolore papà Daniele e il figlio più piccolo Francesco come pure i nonni. C'era anche il sindaco di Rivalta, Sergio Muro, che aveva proclamato il lutto cittadino per fermare tutta la comunità in questo momento di terribile cordoglio. Ai lati della chiesa, i gagliardetti delle associazioni del paese a lutto. La notizia del doppio decesso ha sconvolto l’intera comunità di Rivalta così come quella di Rivoli, dov'è accaduto lo schianto e dove la ragazza frequentava il liceo Darwin. E proprio a scuola, la giovane stava andando quella maledetta mattina per sostenere il "recupero" di latino, così da togliersi l’insufficienza e poter proseguire con il nuovo anno scolastico.

La prof e il sacerdote

Così la prof. Elena Sorrisio:

"Costernata e affranta la comunità del Liceo Darwin si stringe intorno alla famiglia Racca: la tragedia che ha colpito il papà Daniele, il fratello Francesco e tutti i loro cari è immane. Non ci sono parole che possano lenire il terribile dolore e colmare il vuoto lasciato da Giorgia e dalla sua mamma. La vicinanza e il calore delle compagne e dei compagni della Seconda N, di tutti gli studenti del liceo, dei docenti e del personale possano essere di conforto e di consolazione".

Classiche e di conforto le parole del prete dal pulpito durante l'omelìa risuonata nella chiesa gremita: "Non spetta a noi giudicare, solo Dio può farlo. Solo con la speranza, la fede e l’amore possiamo superare il dolore".

E' anche stata avviata una raccolta fondi per aiutare la famiglia (papà e figlio) anche se in momenti come questo i soldi sono forse l'ultima cosa che può dare conforto. Sia come sia, si è svolto in un clima di grande commozione il funerale della giovane Giorgia deceduta in seguito al terribile incidente di Rivoli con sua mamma Maria.