Caselle-Mappano-Borgaro

Terza Età: sì a bocce e carte ma all’aperto…

Situazioni differenti nei vari Comuni causa disposizioni anti Covid.

Terza Età: sì a bocce e carte ma all’aperto…
Torino, 24 Agosto 2020 ore 07:46

Terza Età: si a bocce e carte ma all’aperto. Il “Centro Incontro Caselle” ha ripreso le attività presso la sede di via Basilio Bona. Ma le situazioni sono molto diverse a Borgaro e Mappano.

Sì a bocce e carte ma…

A Caselle i  soci sono ritornati a giocare a bocce e sfidarsi a carte, per il momento solamente nell’area esterna. Commenta il referente Ambrogio Martufi: “ L’emergenza Coronavirus ha portato a una prolungata chiusura dei luoghi d’aggregazione. Adesso pare essere iniziata una fase nuova nel rispetto delle precauzioni delle norme anti-Covid. Così lunedì 10 agosto abbiamo riaperto, in accordo con l’Amministrazione comunale. Il direttivo si è attrezzato per garantire la sicurezza. Chiediamo ai soci d’indossare la mascherina e registrarsi come prescrive la legge”. Le attività ludico-sportive si svolgono ogni pomeriggio, dalle 15 alle 18.30.

A Borgaro riapertura al 31 agosto

L’Associazione Pensionati Borgaresi ha deciso di riprendere le attività lunedì 31 agosto a villa Tapparelli. Il direttivo, guidato da Giorgio Manara, si sta attrezzando con tutto ciò che serve per prevenire i contagi. Sicuramente verrà misurata la temperatura corporea di partecipanti e verrà imposta la mascherina.

A Mappano ancora chiusi

Il Centro Incontro Anziani di Mappano è ancora fermo. Da fine febbraio i locali di piazza don Amerano non sono aperti alla terza età. Dichiara il presidente Francesco Barletta: “Stiamo attendendo delle novità da parte dell’Amministrazione per poter ritornare al pian terreno del municipio. Speriamo di poterle ricevere a settembre”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità