Menu
Cerca
Grande cuore

I volontari di Ugi Ivrea pronti a ripartire con tante iniziative e attività

"Sabato 15 maggio abbiamo partecipato al progetto 'Condividiamo" organizzato dalla croce rossa di Ivrea per una raccolta alimentare presso i supermercati della zona".

I volontari di Ugi Ivrea pronti a ripartire con tante iniziative e attività
Cultura Ivrea, 23 Maggio 2021 ore 13:42

I volontari di Ugi Ivrea pronti a ripartire con tante iniziative e attività.

Ugi Ivrea per la ripartenza

I volontari di Ugi Ivrea pronti a ripartire con tante iniziative e attività. "Purtroppo questa pandemia ha allontanato le persone, impedendo loro di vedersi, cambiando la normale routine della vita -s piegano dal direttivo Ugi della sezione Ivrea - Aosta - È passato un anno ed è praticamente da allora che siamo fermi purtroppo di colpo questa situazione ha bloccato la ns. attività di volontari d'ospedale nel reparto pediatria, attività ancora oggi bloccata ed anche il reparto di pediatria causa COVID momentaneamente é stato spostato. Negli scorsi mesi, abbiamo cercato di renderci utili devolvendo somme di denaro alla croce rossa e all'ospedale per la realizzazione di un nuovo reparto di terapia intensiva, ci siamo adoperati per fornire mascherine al reparto e siamo venuti in aiuto alle famiglie fornendo materiale didattico e pc per la didattica a distanza. Nonostante la situazione abbiamo organizzato piccoli eventi per poter raccogliere aiuti ma, soprattutto, per ricordare alle persone che ci siamo e che nonostante tutto continuiamo, per come possiamo, la nostra missione di volontari".

Nuovo direttivo

"A fine febbraio é stato istituito il nuovo direttivo ed ora, anche se i tempi sono ancora molto incerti, vogliamo pensare al futuro , vogliamo prepararci e quando si potrà vorremo far ripartire la nostra nuova sede "STANZA DEL SORRISO". Stiamo progettando di portare nella nostra nuova sede un laboratorio di musicoterapia ed un laboratorio di lettura di aperti a tutti I bambini e vorremo poter fare delle ore di recupero scolastico per i bambini UGI e non, che hanno difficoltà nello studio. Nel mese di marzo abbiamo partecipato ad un progetto pasquale delle "Ciucarole" associazione che si occupa di bambini disabili e le loro famiglie inviando una foto del nostro gruppo e devolvendo una somma di denaro a loro favore. In occasione della Pasqua abbiamo organizzato un evento intitolato
" ANGELO DEL Sorriso" . Un angelo solidale contenente semi di vari fiori di campo, siamo rimasti molto soddisfatti perché l'iniziativa è andata bene e la somma che abbiamo realizzato sarà utilizzata per fare psicoterapia ai bambini UGI".

Cuori che fioriscono

"Il 09 maggio in occasione della festa della mamma, grazie al passaggio in zona gialla, con il rispetto di tutte le normative stabilite e, al tempo che ci ha graziato, siamo riusciti a realizzare un piccolo evento intitolato
" CUORI SOLIDALI CHE FIORISCONO". È stato bello vedere arrivare tante persone, alla spicciolata, rispettose, distanziate, aggirarsi nel giardino della proprietà di "Nonsolodidomenica" a Bollengo , scegliere un cuore tra i tanti realizzati dalla signora Domenica con l'aiuto di tante persone volenterose, che per due giorni hanno lavorato per realizzare e confezionare i cuori fioriti. Ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato lavorando e donando fiori, ringraziamo tutte le persone che hanno scelto di regalare i nostri cuori alle loro mamme, grazie a voi abbiamo raggiunto un bel risultato, il ricavato di questa giornata verrà utilizzato per la realizzazione della stanza del sorriso. Sabato 15 maggio abbiamo partecipato al progetto 'Condividiamo" organizzato dalla croce rossa di Ivrea per una raccolta alimentare presso i supermercati della zona, è stata una bella e gratificante esperienza.
Vista la possibilità di riprendere a festeggiare ricorrenze quali battesimi, comunioni, cresime e matrimoni è ripartita anche l'attività delle Bomboniere solidali - concludono dal direttivo di Ugi Ivrea e Aosta - Siamo riusciti a tenere vivo il nostro gruppo con la speranza di poter ripartire nella nostra missione di volontari, ritornando ad incontrare i bambini ed a svolgere il nostro ruolo di volontari presso l'ospedale in pediatria".