gigafactory

Stellantis boccia Torino e sceglie Termoli, Scarmagno va avanti con Italvolt

L'assessore Tronzano: "Opportunità su Scarmagno con Italvolt: se diventerà un progetto solido e concreto la Regione farà la sua parte".

Stellantis boccia Torino e sceglie Termoli, Scarmagno va avanti con Italvolt
Economia 09 Luglio 2021 ore 06:26

Stellantis boccia Torino e sceglie Termoli, Scarmagno va avanti con Italvolt e resta l'unica sede torinese in lizza ad ospitare una Gigafactory.

Stellantis boccia Torino e sceglie Termoli

In merito alla scelta di Stellantis di localizzare la gigafactory in Italia a Termoli interviene l’Assessore allo Sviluppo delle Attività Produttive Andrea Tronzano: “Si tratta di una scelta aziendale che dispiace perché tutti abbiamo provato a incidere, ma non è stato sufficiente. Rimaniamo però lucidi senza sprofondare in inutile pessimismo. La manifattura continua a essere il nostro futuro. Automotive e Aerospazio rappresentano la nostra forza, la forza di Torino e della sua provincia, anche occupazionale, e su di loro investiremo".

LEGGI ANCHE:Avanti il progetto della Gigafactory Stellantis: Appendino e Cirio scrivono a Draghi... e Italvolt di Scarmagno?

Italvolt a Scarmagno

“Stellantis – prosegue l’Assessore Tronzano - sono certo capirà che a Torino a lei conviene esserci. Su gigafactory non ci arrendiamo perché potrebbe esserci un'altra opportunità su Scarmagno con Italvolt: se diventerà un progetto solido e concreto la Regione farà la sua parte."